Pubblicato in: Giochi da Tavolo

The Refuge: Terror from the Deep | Qualcosa nel profondo si è risvegliato

Liberate il Kraken!” navigando in mare aperto non vorremo mai sentire queste parole pronunciate da Zeus. MAI. E anche se non dovesse pronunciarle Zeus, il kraken è una di quelle bestie che non vorremmo incontrare in nessuna situazione nel cammino della nostra vita.

Il kraken, creatura leggendaria che popola gli oceani più profondi, in attesa di un’ignara nave da ghermire con i suoi lunghi tentacoli, per poi imprigionarla nelle profondità marine. Il suo mito, sviluppatosi soprattutto tra il Seicento e l’Ottocento, ha influenzato in modo radicale la cultura odierna, che sia letteraria, musicale, cinematografica e, come in questo caso, ludica.

Corre l’anno 1934. L’Europa, devastata dall’estensivo utilizzo di armi nucleari durante la Grande Guerra, è diventata inabitabile. La chiave per il potere è il controllo delle profondità marine. La tecnologia in ambito sottomarino ha fatto passi da gigante, l’uomo si sta avventurando sempre più a fondo, forse troppo.

Come l’avidità dei nani di Moria li ha portati a scavare troppo a fondo e liberare il Balrog di Morgoth, gli uomini hanno disturbato troppo a lungo i fondali, risvegliando un orrore gigantesco che era meglio lasciare sopito.

Un gigantesco cefalopode, molto simile alla piovra, le cui dimensioni colossali lo rendono una minaccia viva e tangibile per tutti i marinari e esploratori subacquei.

In The Refuge: Terror from the Deep ci troveremo a dover risolvere enigmi in una feroce corsa contro il tempo e contro i tentacoli del minaccioso kraken. In due modalità di gioco, potremo collaborare con i nostri compagni oppure essere i loro avversarsi nella lotta alla sopravvivenza.

Una board che ricorda il livello “Cancelli di Moria” del gioco Il Signore degli Anelli – Le Due Torri per PS2

Dove posso acquistarlo?

Il 3 giugno 2019 avrà inizio la campagna Kickstarter di The Refuge: Terror from the Deep.

Potrete decidere se acquistare l’edizione Deep Diver, contenente soltanto The Refuge: Terror from the Deep, oppure l’edizione Surf&Turf che contiene anche il prequel standalone The Refuge: A Race for Survival.

Potrete avere più informazioni su questo gioco una volta che la campagna kickstarter sarà andata a buon fine e potremo quindi averlo tra le mani. L’articolo verrà aggiornato con nuove imformazioni e impressioni.

Ecco il link del kickstarter!

[ARTICOLO IN AGGIORNAMENTO]

Tatiana Maniero

Creatura mitologica che da anni infesta i server di Dungeon&Dragons Online; la troverete facilmente a sfogare la sua grafomania su innocenti quaderni, macchiati per sempre dei suoi deliri. Nutre una profonda ossessione nei confronti di tutto ciò che riguarda Resident Evil sin dalla tenera età: quando tutte le amichette erano infatuate dei Blue, il suo fidanzato ideale era -e lo è tutt’ora- Leon S. Kennedy.

Disqus Comments Loading...
Share
Tags: kickstarter

Recent Posts

  • Giochi di ruolo

Una nuova razza per D&D 5E: il mezzo Mind Flayer, o Quasiceremorfo

Uno dei mostri tipici dei Reami Dimenticati è il Mind Flayer, conosciuto anche come Illithid, che condivide con gli Zombie…

8 ore fa
  • News

Sì, si può giocare a Skyrim con Alexa (e non solo a Skyrim!)

Fino a tempi recentissimi, siamo stati portati nel vedere nel concetto di "videogioco" un prodotto tecnologico basato sulla dimensione visiva,…

9 ore fa
  • Eventi

Come funzionano le conferenze per sviluppatori – l’esempio della Develop:Conference

Si è conclusa giovedì una delle più importanti conferenze per sviluppatori di contenuti interattivi in Europa, la Develop:Conference di Brighton,…

14 ore fa
  • Recensioni

Recensione Stranger Things 3 The Game

Come recitava una celebre canzone: nostalgia, nostalgia canaglia, che ti prende proprio quando non vuoi. Non si potrebbero trovare parole…

17 ore fa
  • Recensioni

Recensione Senran Kagura Peach Ball

Da pochi giorni è disponibile su Nintendo Switch, Senran Kagura Peach Ball, il nuovo spin-off a tema pinball della famosa…

1 giorno fa
  • Giochi da Tavolo

[Vecchie Glorie] Alhambra di Dirk Henn

Che cosa fare quando lo psicologo riconosce in voi seri elementi della sindrome del giocatore seriale nella sua variante “almeno…

2 giorni fa