Pubblicato in: Archivio

Call of duty : Tutte le news su COD

Pro player di Call of Duty costretto a gareggiare nella sua auto

updated at 27-11-2017 13:55Michele Longobardi

Tempi duri per un giocatore professionista di Call of Duty. Probabilmente la sua storia non è neanche l’unica e tanti altri giocatori patiscono le stesse pene che stiamo per raccontarvi.

Essere un giocatore professionista, soprattutto in alcuni paesi e in alcuni ambienti familiari, può non essere facile e costringere questi poveri ragazzi malvisti dalle famiglie ad arrangiarsi come possono per seguire il loro sogno.

Questa è la storia strana e triste, non sappiamo se più strana o più triste, di Trevor, costretto a gareggiare in tornei ufficiali giocando sul retro della propria auto perché… la mamma è contraria.

Gioca a Call of Duty dal retro della sua auto

Un giocatore professionista di Call of Duty è costretto a competere in tornei ufficiali del titolo Activision in una posizione scomoda. Infatti, il ragazzo di nome Trevor deve farlo nel retro della propria auto, perché sua madre non vede di buon occhio la sua professione e non gli permette di giocare ai videogiochi in casa.

A volte lo sforzo e la dedizione dei giocatori professionisti non vengono apprezzati da amici e familiari e questo è davvero molto triste.

Trevor è un ragazzo che non “gioca ai videogiochi” in maniera casual, o almeno non solo, egli ha trasformato la sua passione, come hanno fatto tanti altri, in qualcosa di più. È davvero forte nei titoli della serie Activision, purtroppo non ha avuto la stessa fortuna di altri suoi coetanei che, invece, non hanno trovato ostacoli da parte della famiglia.

Se la cosa si fermasse all’astio della madre verso i videogiochi, non ci sarebbe neanche tanto da discutere. Il problema sorge perché Trevor non può giocare in casa, quindi è costretto a rifugiarsi in macchina.

Un’auto attrezzata di tutto punto

Come lo stesso Trevor ha confessato nel suo streaming, sua madre non gli permette di giocare ai videogiochi a casa, quindi è stato costretto a installare la sua area di gioco nel retro della sua auto, proprio accanto a casa sua.

Come si può vedere nel video qui sotto, Trevor ha fatto tutto il possibile per sistemarsi in uno spazio così piccolo, installando nella sua auto un supporto per un piccolo monitor, la PS4 e un router per connettersi a Internet e giocare.

In questo modo, Trevor è riuscito a partecipare all’ultimo torneo 2K della NA CWL, guadagnandosi l’affetto di buona parte della comunità FPS e del resto dei giocatori professionisti.

Una situazione alquanto strana che ci ricorda che la vita dei giocatori professionisti non è affatto semplice, vista la poca considerazione di cui gode questa categoria in alcuni ambienti.

Call of Duty: un documentario dedicato al franchise

updated at 09-08-2017 15:15Redazione Player.it

Devolver Digital Films ha annunciato un documentario interamente dedicato alla storia del franchise Call of Duty, dalle origini a oggi.

CODumentary, il titolo del documentario, racconta come Call of Duty sia riuscito a diventare uno dei franchise più importanti a livello globale. Dal primo titolo del lontano 2003 alla competizione con altri titoli, passando per il grandissimo successo di Modern Warfare, una storia lunga 15 anni.

Il documentario ha una durata di ben 93 minuti, è stato ideato da Jonathan Beales ed è stato filmato tra il Nord America, il Regno Unito e l’Europa. La storia viene raccontata da sviluppatori, fan, videogiocatori professionisti e addetti ai lavori che spiegheranno il loro punto di vista sul successo del gioco.

Beales ha definito CODumentary come: “Una ricca storia di evoluzione raccontata attraverso gli occhi degli sviluppatori, dei fan, di esperti del settore e giocatori professionisti. Un grandissimo viaggio durato 5 anni e anche se si tratta di un documentario incentrato sui videogiochi, la storia riguarda sempre l’imput e l’impegno umano coinvolti“.

CODumentary sarà disponibile il 19 settembre 2017 su Steam e come video on demand su Amazon. Successivamente uscirà anche su iTunes, Google Play, Playstation e Xbox. Dovrebbe arrivare anche un’edizione in DVD/BluRay, ma non c’è stato nessun annuncio a riguardo.

CODumentary: arriva il documentario su Call of Duty

updated at 09-08-2017 11:56Claudio Albero

Inutile girarci troppo intorno: Call of Duty è uno dei franchise di maggior successo della storia dei videogame. La serie, iniziata nel lontano 2003 con il primo Call of Duty, si è poi divisa in vari filoni: quello della guerra moderna, con i tre Modern Warfare, quello riguardante la guerra del futuro, che comprende Advanced Warfare ed Infinite Warfare, quello sulla Seconda Guerra Mondiale, su cui sono basati i primi tre capitoli della serie, senza dimenticarci della serie Black Ops. Dopo gli ultimi tre episodi della serie, tutti incentrati su guerre futuristiche, Activision ha deciso di tornare alle origini, introducendo Call of Duty: World War II. Ma come ha fatto Call of Duty a diventare uno degli shooter più famosi al mondo? Per rispondere a questa domanda, basterà vedere CODumentary, il documentario su Call of Duty in uscita il prossimo 19 Settembre.

CODumentary: dagli esordi al successo

Nonostante i “padri fondatori” del genere siano altri, Call of Duty, insieme a Battlefield, rappresenta uno degli shooter per antonomasia. Il franchise è la vera gallina dalle uova d’oro di Activision, capace di totalizzare, nell’arco di quasi 15 anni di “vita”, oltre 10 miliardi di dollari di incassi. Il nuovo Call of Duty: WWII, oltre a vantare un comparto multiplayer all’altezza della sua fama, conterà anche su una trama single player capace di mostrare gli orrori del Secondo Conflitto Mondiale. Anche sotto questo aspetto, la saga ritorna alle sue origini.

Proprio per celebrare l’arrivo del nuovo capitolo della serie, Devolver Digital Films ha annunciato CODumentary. Il lungometraggio ripercorrerà tutte le tappe della storia di COD, partendo dagli esordi della saga fino ad arrivare ai nostri giorni. Il documentario sarà disponibile in Video on Demand presso varie piattaforme. Tra queste possiamo trovare:  Amazon Video, iTunes, Google Play, MGo, Playstation Store, Xbox Store, TubiTV, Indie Reign, e il canale Indie Rights Video. Il film sarà successivamente disponibile anche in formato fisico (DVD e Blu Ray).

Il film, della durata di 93 minuti, è stato realizzato da Jonathan Beales. Se siete curiosi e volete qualche anticipazione, cliccate il trailer in allegato all’articolo. Non ci resta, quindi, che aspettare il prossimo 19 Settembre.

Call Of Duty: modalità Zombie presentata al Comic Con 2017

updated at 06-07-2017 10:08Eleonora Muzzi

Il Comic Con di San Diego è un raduno importantissimo per quanto riguarda tutto ciò che concerne l’ambiente geek e nerd, dai fumetti ai videogiochi ai film fino alle serie TV, e quest’anno Activision e Sledgehammer presenteranno in un panel dedicato la modalità zombie del nuovo Call Of Duty World War II.

Per essere più precisi la presentazione avrà luogo Giovedì 20 Luglio.

La notizia arriva tramite l’account Twitter ufficiale della serie, che annuncia il reveal mondiale al Comic Con con un’immagine abbastanza evocativa.

Il tweet parla di una nuova versione degli zombie, definita “twisted”, che è stata a malapena accennata nella presentazione del nuovo gioco. Sledgehammer nel corso degli ultimi mesi ha poi parlato di una minicampagna dedicata basata su eventi storici – la cui accuratezza è tutta da dimostrare – ma con una storia molto più intricata di quanto le altre modalità zombie di Call Of Duty ci hanno mostrato fino ad ora.

Va detto che diversi dev di questo nuovo COD hanno lavorato a Dead Space, quindi di zombie – o creature simili – e ambientazioni horror ne sanno qualcosa.

Call Of Duty uscirà il prossimo 3 Novembre per PC, Playstation 4 e Xbox One e se prenoterete la vostra copia per console sarà possibile ricevere un codice per l’accesso alla closed beta del multiplayer, fino ad esaurimento codici.

Call of Duty: in arrivo un DLC solo Zombie? – rumor

updated at 24-04-2017 16:04Redazione Player.it

Zombie Chronicles potrebbe essere il prossimo DLC di Call of Duty. Di solito, almeno dal 2008 in poi, in quasi tutti i DLC della saga venivano presentate 4 nuove mappe più una missione zombie. Uno dei prossimi DLC potrebbe invece presentare soltanto missioni zombie.

L’indiscrezione arriva da un rivenditore spagnolo che ha fotografato del materiale pubblicitario che gli è arrivato in negozio. Stando all’indiscrezione (che vi invitiamo a prendere con le pinze) il prossimo DLC si chiamerà Zombie Chronicles e conterrà 8 mappe classiche zombie di Treyarch rimasterizzate, più alcune features di Call of Duty: Black Ops 3 in zombie mode, e la funzione Gobblegum.

Il rumor è piuttosto confuso. Non si capisce infatti se si tratta di un DLC per l’attuale versione del gioco, Infinite Warfare, per Black Ops 3, se sarà un DLC della prossima edizione, WWII, oppure se (e questa è l’ipotesi più accreditata) si tratta di una specie di GOTY edition di Black Ops 3 che contiene sia il gioco che la sua versione zombie. Le uniche indicazioni certe sono che uscirà solo su PS4 e Xbox One ed il lancio è previsto entro la fine dell’anno. Anzi, secondo un utente che avrebbe chiesto informazioni ad Amazon, la risposta sarebbe stata che uscirà il prossimo 27 giugno! Le informazioni sono alquanto confuse in queste ore, tornate presto su queste pagine per ulteriori chiarimenti.

Call of Duty diventerà film per il cinema e serie tv

updated at 05-04-2017 15:17Redazione Player.it

I videogiochi a Call of Duty stanno stretti: ora Activision fa grandi progetti. Per la precisione una serie di film per il cinema, ispirati a quelli della Marvel, e una serie tv.

Lo hanno dichiarato quest’oggi Stacey Sher e Nick van Dyk, co-presidenti of Activision Blizzard Studios, in un’intervista al The Guardian. Secondo i due vertici dell’azienda il futuro del franchise può essere una sorta di interconnessione tra mondo videoludico, cinema e televisione nei quali vengono trasmessi programmi che partono tutti dall’idea primaria di Call of Duty per poi svilupparsi autonomamente. Un po’ come fatto per esempio con la saga di Resident Evil.

I due co-presidenti ammettono che già la macchina si è messa in moto e sono allo studio un film per il cinema ispirato a Black Ops e un altro a Modern Warfare. Il primo potrebbe vedere la luce già nel 2018, se le cose dovessero filare lisce. E CoD potrebbe anche non essere l’unico franchise di Activision a sbarcare al cinema. Anche Overwatch sembrerebbe maturo per un film, e resterebbe una porta aperta anche per Starcraft.

Call of Duty: nuovo titolo confermato per il 2017

updated at 10-02-2017 09:35Redazione Player.it

Dalla riunione finanziaria tenuta ieri da Activision è emerso che anche il 2017 non mancherà il consueto appuntamento con la pubblicazione di un nuovo titolo appartenente al franchise di Call of Duty.

Il gioco verrà sviluppato da Sledgehammer Games e, come promesso dalla stessa Activision, “ritornerà alle origini”. Ciò vul dire che con ogni probabilità non ci ritroveremo tra le mani l’ennesimo Call of Duty futuristico.

Entrando nello specifico, il CEO di Activision, Eric Hirshberg, ha affermato che il nuovo Call of Duty creerà una sorta di “bilanciamento tra tradizione e innovazione”. Nonostante la mancanza di informazioni, il CEO ha confermato l’arrivo di nuove feature che “daranno una ventata di novità al gioco”.

Call of Duty è il franchise che ha venduto di più nel mondo nel 2016

updated at 20-01-2017 16:53Redazione Player.it

I dati completi non sono ancora stati forniti alla stampa, ma per certo sappiamo che Call of Duty è stato il franchise che ha venduto di più in tutto il mondo nel 2016.

Qualche giorno fa vi davamo il dato americano, adesso arriva anche quello mondiale per bocca di Eric Hirshberg, CEO di Activision. Secondo Hirshberg nel mondo delle console nessuno ha venduto più di Call of Duty: Infinite Warfare in tutto il mondo lo scorso anno, si tratterebbe del settimo anno negli ultimi otto in cui ottiene il primo posto, e di 8 su 8 se si considera solo il mercato americano. Le altre due posizioni sul podio sono occupate da Battlefield 1 e The Division, mentre FIFA, che da noi regna incontrastato, paga il poco appeal calcistico soprattutto oltreoceano dove non è tra i titoli preferiti dai gamer.

Call of Duty: Infinite Warfate – svelate le date della Beta

updated at 24-09-2016 10:21Redazione Player.it

Activision ha svelato le date ufficiali del Beta Test di Call of Duty: Infinite Warfare, che come da accordi presi con Sony, sarà disponibile in anticipo per gli utenti PlayStation 4.

Per partecipare alla Beta, sarà necessario aver per-ordinato il gioco: gli utenti PlayStation 4 avranno a disposizione due weekend di test, mentre quelli Xbox One soltanto uno.

-Primo weekend di test: dal 14 al 17 ottobre (solo PS4)

-Secondo weekend di test: dal 21 al 24 ottobre (PS4 e Xbox One)

Call of Duty 3 diventa retrocompatibile su Xbox One

updated at 23-09-2016 16:19Redazione Player.it

Con un tweet dal suo profilo ufficiale Major Nelson ha annunciato che da oggi Call of Duty 3 diventa disponibile su Xbox One. Il titolo, uscito nel 2006 e ambientato durante lo sbarco in Normandia della Seconda Guerra Mondiale, rientra nell’elenco dei titoli retrocompatibili.

Call of Duty 3 va così ad aggiungersi a Call of Duty 2 e Black Ops nella lista dei titoli della saga usciti su Xbox 360 ma che ora diventano disponibili anche sulla console di nuova generazione. E intanto la lista dei giochi retrocompatibili cresce a ben oltre un centinaio di articoli.

I vincitori della Call of Duty World League

updated at 05-09-2016 12:02Redazione Player.it

Il Team EnVyUs è il Campione della Call of Duty World League. In un finale entusiasmante, il Team EnVyUs ha avuto la meglio sul top team Europeo Splyce davanti ad un Forum completamente sold-out, durante il pomeriggio di domenica, aggiudicandosi così il primo titolo di sempre della Call of Duty World League Championship, Presentata da PlayStation 4.

Al Team EnVyUs è andata la quota del vincitore del montepremi più alto di sempre nella storia di Call of Duty, 2 milioni di dollari.

Ecco i primi quattro classificati della Call of Duty World League Championships, Presentata da PlayStation 4:

1.       Team EnVyUs (NA)
2.       Splyce (EU)
3.       Team eLevate (NA)
4.       FAB Games (EU)

Call of Duty 2 disponibile su Xbox One

updated at 24-08-2016 11:08Redazione Player.it

Microsoft ha annunciato la disponibilità di un nuovo gioco retrocompatibile per Xbox One. Si tratta di Call of Duty 2, come rivelato dal profilo Twitter di Major Nelson.

Questo era uno dei titoli maggiormente attesi dagli utenti Xbox One e ora in caso siate in possesso di una copia del gioco, potrete giocarci gratuitamente sulla console di ultima generazione di casa Microsoft. In caso contrario, potrete sempre acquistare Call of Duty 2 dallo store Xbox.

Activision commenta le voci su Call of Duty: Roman Wars

updated at 08-07-2016 11:08Redazione Player.it

Nei giorni scorsi vi abbiamo riportato l’esistenza di un Call of Duty, poi cancellato, ambientato nell’antica Roma e chiamato Call of Duty: Roman Wars.

Dopo ore di silenzio, Activision è uscita alla scoperto e ha deciso di commentare questa voce, affidando le proprie parole a un portavoce, intervistato dalla testata internazionale GameInformer.
Il concept è stato proposto da un ex dipendente durante il suo lavoro presso lo studio ma non è stato preso in considerazione e non è mai diventato un prototipo” sono state le parole del portavoce di Activision.

Call of Duty: Roman Wars – Activision ci ha pensato

updated at 06-07-2016 10:57Redazione Player.it

Nel 2008 Vicarious Visions, uno studio comprato da Activision nel 2005, ha lavorato su un Call of Duty decisamente diverso da quanto siamo abituati. Questo titolo si chiamava infatti Call of Duty: Roman Wars, ambientato nell’Antica Roma e con protagonista la decima legione di Giulio Cesare.

Secondo quanto riportato dalla testata GamesRadar a disposizione dei giocatori ci sarebbero stati cavalli, elefanti e catapulte oltre alla possibilità di affrontare il titolo con una visuale in terza persona.
Pensavo che un antico gioco di guerra potesse fare bene, ripensato come Call of Duty” ha dichiarato uno sviluppatore anonimo alla testata “Stavamo seguendo la decima legione di Giulio Cesare e stavamo facendo un prototipo sulla battaglia di Alesia. Abbiamo costruito una missione su questo”.
Call of Duty: Roman Wars, come noto, non ha visto la luce ma a voi piacerebbe un gioco di questo genere?

Call of Duty World League: i momenti salienti della Settimana #1 dello Stage 2

updated at 26-04-2016 11:30Redazione Player.it

Con piacere vi forniamo un aggiornamento settimanale sull’andamento della Call of Duty World League, presentata da PlayStation 4, in Europa, includendo i momenti clou, i risultati, la classifica attuale e il calendario dei match di questa settimana.



Le news principali


Nuovo calendario per lo Stage 2

Con l’inizio dello Stage 2 della Pro Division la scorsa settimana, sono state introdotte le partite del giovedì per dare visibilità ad alcune delle migliori partite che la regione europea può offrire.

I movimenti di squadre in Europa 
La squadra della CWL dei TCM Gaming è stata venduta all’organizzazione francese Team LDLC. Sull’onda di questo accordo, il Team LDLC ha ceduto il proprio posto nella Pro Division europea ad un’altra organizzazione francese, Supremacy. Con questa mossa, la nuova squadra LDLC diventa la terza  squadra UK di proprietà francese.

Epsilon eSports, Splyce & Team Infused di nuovo sulla buona strada
La Settimana #1 ha visto una buona partenza per Epsilon eSports, Splyce e Team Infused, che si sono assicurati due vittorie cisascuno.

Vitality: C’è da essere preoccupati?
Lo Stage 2 non è partito così bene per il team francese, con due sconfitte, ma Gotaga – “il Mostro francese” –  ed il suo team avranno molte occasioni per rifarsi. L’altro team francese, Supremacy, ha fatto un ingress promettente nella Pro Division battendo Millenium, i Campioni dello Stage 1, nel loro secondo scontro.

ESWC
ESWC si svolgerà a Parigi dal 6 all’8 Maggio prossimi. Questo è il primo evento LAN dello Stage 2 della CWL in Europa. Migliaia di fan sono attesi  nel corso della 3 giorni, che premierà il team vincente con un montepremi in denaro di 50,000$.

100 Thieves
Matt “Nadeshot” Haag ha annunciato di aver dato vita ad una propria organizzazione partecipante alla CWL, 100 Thieves, e questo ha generato quasi istantaneamente una forte base sociale, che gli stessi hanno immediatamente sfruttato al meglio con la loro prima vittoria.

In terra australiana
Optic Gaming ha vinto il Crown Casino Invitational – il primo evento LAN della CWL internazionale svoltosi a Melbourne Australia.

Call of Duty 2016: Infinity Ward entusiasta del lavoro

updated at 17-04-2016 18:14Redazione Player.it

Lo sviluppo del prossimo Call of Duty 2016 è assegnato ad Infinity Ward che, dopoi il deludente Ghosts, riparte sulle ali del trionfo di Call of Duty: Black Ops 3 che ha riportato i livelli di vendita a quote accettabili.

Ed Infinity Ward ci tiene a partire con il piede giusto tanto che, via Twitter, mostra tutto l’entusiasmo e l’eccitazione del team di sviluppo per il progetto in corso. Ovviamente del prossimo CoD non si sa ancora nulla ma, a quanto pare, potremmo presto saperne molto di più grazie alla conferenza al prossimo E3 2016. Staremo a vedere!

I giocatori europei di Call of Duty fanno un passo in avanti verso il Call of Duty Championship 2016

updated at 30-03-2016 10:00Redazione Player.it

I migliori giocatori di Call of Duty provenienti da ogni parte d’Europa si sono scontrati lo scorso weekend a Colonia nel corso delle Finali dello Stage 1 della Pro Division della Call of Duty World League, presentata da PlayStation 4, combattendo per conquistarsi una parte del montepremi mondiale di oltre 3 milioni di dollari e la chance di qualificarsi al Call of Duty Championship.

I fan hanno visto in azione 14 squadre da tutta Europa nelle giornate del 25, 26 e 27 Marzo, con i relegation match che si sono svolti nella giornata di venerdì, seguiti dai playoff della Pro Division il sabato e la domenica. Il team Millenium, con giocatori provenienti da Gran Bretagna ed Irlanda, è stato incoronato campione delle finali dello Stage 1 della Pro Division della Call of Duty World League, presentata da PlayStation 4, dopo una emozionante partita finale contro il talentuoso team Splyce.

Inoltre, Exertus eSports ha sconfitto il team francese dello Stage 1 della Pro Division PuLse Gaming, per conquistarsi un posto nello Stage 2 della Pro Division della CWL. La squadra spagnola dei Giants Gaming ed i team francesi French Vitality e Team LDLC sono sopravvissuti alla relegation e parteciperanno così allo Stage 2, a partire dal 19 Aprile, per tentare di conquistare un premio in denaro oltre che la possibilità di qualificarsi per il Call of Duty Championship più avanti nel corso dell’anno.

Congratulazioni al team Millenium e in bocca al lupo a tutti i team che si sono qualificati con successo allo Stage 2 della Pro Division della Call of Duty World League, presentata da PlayStation 4.

Piazzamento finale:

1° posto: Millenium
Callum “Swanny” Swan
Thomas “Tommey” Trewen
Jordan “Jurd” Crowley
Dylan “MadCat” Daly

2° posto: Splyce
3°/4° Epsilon eSports/Team Infused
5°/6° exceL eSports/ TCM Gaming

Call of Duty 2016 sarà ambientato nello spazio?

updated at 29-03-2016 12:13Redazione Player.it

Secondo alcune voci emerse nelle ultime ore, il nuovo Call of Duty sarà ambientato nello spazio. Call of Duty 2016 (titolo puramente indicativo, ndr) sarà caratterizzato da “combattimenti spaziali in un futuro sci-fi molto remoto”. Queste indiscrezioni sono stati diffuse dalla testata internazionale Eurogamer.net e dall’industry insider Shinobi602.

Non è ancora chiaro però se il titolo sarà un sequel diretto di Call of Duty: Ghost o se invece sarà una nuova installazione all’interno del franchise. Per il momento non c’è nulla di ufficiale sull’argomento e vi invitiamo quindi a prendere questa notizia con la dovuta cautela.

Call of Duty e Bad Spirit ancora insieme per la Capsule Collection

updated at 26-02-2016 17:22Redazione Player.it

Call of Duty e Bad Spirit di nuovo insieme per la Capsule Collection, la linea di t-shirt ispirate al gioco presentata ieri a Milano. Di seguito i dettagli.

Legnano, MI – 26 febbraio 2016 – Call of Duty, il famoso franchise d’azione, e Bad Spirit, innovativo brand di moda, hanno presentato ieri sera presso il negozio 4Store di Milano la nuova ed esclusiva Capsule Collection di t-shirt, nata dal loro rinnovato sodalizio; dopo la collaborazione iniziata nel 2014, infatti, Call of Duty e Bad Spirit sono tornati a lavorare insieme per questa nuova Limited Edition, coinvolgendo tre artisti appartenenti a tre diversi mondi creativi.

BAD SPIRIT per CALL OF DUTY BLACK OPS III, infatti, è la nuova capsule collection di t-shirt creata da Massimo Sabbadin per Call of Duty. Massimo, founder e creative director di Bad Spirit, ha collaborato con tre personaggi innovativi ed eclettici: Paolo Barbieri,  Davide “Boosta” Dileo e Francesco Mattina per creare un concetto unico e completamente originale per questa collezione. La collezione, infatti, propone tre diversi modelli, ognuno dei quali ispirato ad una delle tre modalità di Call of Duty® Black Ops III e creati con l’inimitabile stile Bad Spirit.

“Sono affascinato dal rapporto uomo-macchina e dalla sue dinamiche” – ha dichiarato Paolo Barbieri – “Call of Duty Black Ops III descrive questo concetto in modo profondo e lavorare con Activision e con Massimo Sabbadin mi ha dato modo di esplorarlo attraverso i miei disegni e di concepirlo per un medium per me assolutamente inedito”.  “Mi piace focalizzarmi sulle persone, esplorare le loro personalità e le modalità  in cui interagiscono tra di loro, un aspetto importante anche in Call of Duty Black Ops III” dichiara Francesco Mattina. “Sono quindi davvero contento di aver preso parte a questo progetto e di aver potuto approfondire questo aspetto”.

Davide Boosta Dileo afferma: “Sono un amante dei videogiochi e amo disegnare, quindi questa partnership ha riunito due delle mie grandi passioni, in un unico progetto: sono felice di aver dato il mio contributo e non vedo l’ora di vedere realizzata la capsule collection a cui abbiamo lavorato”.

Il fondatore di Bad Spirit, Massimo Sabbadin, evidenzia la sinergia esistente tra Call of Duty ed il suo brand: “Bad Spirit è un brand originale, ispirato innanzitutto dalla mia personalità ma aperto a contaminazioni provenienti da mondi diversi. Call of Duty incarna bene lo spirito deciso, forte e cool delle nostre linee e proprio per questo abbiamo fortemente voluto proseguire e rinnovare questa collaborazione, seguendo un percorso di evoluzione che ci portasse a creare una collezione ancora più esclusiva: i tre artisti hanno dato ciascuno un contributo personale e unico, con disegni e tratti accattivanti, e io sono entusiasta di aver collaborato con loro per la realizzazione delle nuove t-shirt legate al nuovo capitolo di una delle saghe di videogiochi che più amo”.

Sviluppato da Treyarch, Call of Duty: Black Ops III trasporta i giocatori in un mondo futuro e oscuro, in cui la biotecnologia e i potenziamenti cibernetici hanno dato vita ad un nuovo genere di soldati Black Ops.  La modalità multigiocatore di Black Ops III offre l’esperienza più profonda e gratificante mai offerta nella serie, nella quale i giocatori si muovono in modo fluido attraverso ambientazioni create ad hoc, mentre mantengono il completo controllo sulle armi in ogni momento.  Black Ops III offre anche l’iconica esperienza Zombies, alzando il livello con “Le Ombre del Male,” un’aventura ispirata ai film noi degli anni’40 che costituisce l’esperienza Zombie più profonda mai avuta in Call of Duty.

La capsule collection BAD SPIRIT per CALL OF DUTY BLACK OPS III, composta dai tre modelli di t-shirt – rispettivamente a firma di Paolo Barbieri, Francesco Mattina, e Francesco Mattina& Davide “Boosta” Dileo – sono prodotte in Limited Edition e saranno disponibili – fino ad esaurimento scorte – ad inizio 2016 in selezionati punti vendita italiani.

Infinity Ward annuncia il nuovo Call of Duty

updated at 12-02-2016 00:15Redazione Player.it

Anche quest’anno ci sarà un nuovo Call of Duty. L’annuncio è stato dato da Infinity Ward che ha dato la notizia attraverso il proprio profilo Twitter. Le notizie a tal proposito non molte naturalmente: lo studio sviluppatore ha rivelato infatti che ora è ufficiale l’esistenza di COD 2016 (titolo chiaramente provvisorio e indicativo, ndr). Infinity Ward ha aggiunto che non vede l’ora di mostrare il gioco anche se non è chiaro se ci sarà un’occasione precisa per farlo.

Non mancheremo di tenervi aggiornati su tutte le ultime novità riguardanti il nuovo Call of Duty, presumibilmente in arrivo su PC, PlayStation 4 e Xbox One.

Call of Duty World Pro Division: tutto pronto per lo Stage One

updated at 24-12-2015 10:21Redazione Player.it

Dopo intense sessioni di competizioni locali in tutto il mondo, 30 team provenienti da tutto il mondo si sono assicurati il tanto agognato posto nella prima Call of Duty World League (CWL) Pro Division presentato da PlayStation 4 di sempre. Più di 800 team professionisti di Call of Duty eSports in Nord America, Europa e Australia/Nuova Zelanda si sono sfidati la scorsa settimana per avere l’occasione di partecipare al circuito di Call of Duty eSports. Questi team si sfideranno nel corso del prossimo anno per premi in denaro di più di 3 milioni di dollari giocando a Call of Duty: Black Ops III, culminando nella Call of Duty Championship programma nell’autunno 2016.

Nelle qualifiche LAN del Nord America, sedici squadre hanno combattuto per otto posti  nella CWL Pro Division. Le squadre erano organizzate in quattro gruppi, con i due team più performanti di ogni gruppo ad aggiudicarsi la qualificazione alla CWL Pro Division. Il Team EnVyUs è stato l’unico in tutto il mondo a vincere ogni partita, collezionando un perfetto punteggio di 6-0 per accedere al proprio posto nella Pro Division. Tra gli altri team Nord Americani che si sono qualificati alla CWL Pro Division: OpTic Gaming, Apotheon Esports, Rise Nation, Team eLevate, Team Kaliber, FaZe Clan e compLexity Gaming.

Una volta completate le qualifiche LAN, i giocatori Nord Americani hanno combattuto online in un torneo di una settimana con più di 460 squadre. Dopo tanti intensi match, Counter Logic Gaming, Luminosity Gaming, Dream Team e Question Mark si sono assicurati la partecipazione alla prima fase della stagione inaugurale. Delle otto squadre europee della CWL Pro Division che si sono sfidate nelle finali locali, il team che ha registrato il miglior punteggio è Millenium, che proviene da UK/Ireland e che ha chiuso con un impressionante serie 6-1. Tra gli altri team Europei che si sono qualificati alla CWL Pro Division: Epsilon eSports (UK), Team Infused (UK) and Splyce (UK).

Nella competizione online europea più di 350 squadre di 19 paesi si sono sfidate per avere accesso a sei posti nella CWL Pro Division. Tre team francesi, Team Vitality, Team Spartan e PuLse Gaming, un team UK di eccellenza e NGZB, e  i Giants Gaming provenienti dalla Spagna hanno giocato almeno sei partite contro top team Europei per assicurarsi un posto nella CWL Pro Division. L’azione è proseguita a Sydney quando i team dell’Australia/Nuova Zelanda si sono affrontate in LAN. I super favoriti sono stati battuti con un esito davvero sorprendente nella CWL Pro Division di Australia/Nuova Zelanda. La new entry Skyfire ha battuto Mindfreak, da sempre nelle prime posizioni nella Call of Duty Championship in una vittoria per 3-2, che, alla fine, ha visto entrambi i team qualificarsi grazie alle posizioni finali. Tra gli altri team Australiani/Neozelandesi che si sono qualificati alla CWL Pro Division: Tainted Minds and Team Immunity.

Quattro posti erano ancora disponibili nelle qualificazioni online ANZ. Combattendo attraverso quattro round di partite, Nv, Fast as boii, OrbitGG e la new entry Pure N3gs si sono qualificate per prendere parte al pool prize dello Stage 1.

L’incredibile azione Call of Duty: Black Ops III che ha avuto un posto di rilievo durante gli eventi di qualificazione e le qualifiche online, sta creando una grande base anche per la CWL Pro Division che inizierà il 5 gennaio.

Call of Duty World League: aperte le registrazioni per le qualifiche alla Pro Division

updated at 08-12-2015 10:06Redazione Player.it

La Call of Duty World League consente a tutti i migliori giocatori di Call of Duty nel mondo di giocare e giocarsi la chance di qualificazione per un posto nella Pro Division. Diverse squadre si sono già qualificate attraverso le LAN, ma quattro posti sono ancora disponibili in Nord America e Australia/Nuova Zelanda così come sei posti in Europa.

Squadre di ogni livello possono ora registrarsi sul sito www.cwlregistration.com e giocare per tentare di conquistare un posto nella Pro Division della Call of Duty World League. Le registrazioni saranno aperte fino alle 8:59am CET del 13 Dicembre

I match di qualifica avranno luogo su PlayStation 4 a partire da Lunedi 14 Dicembre sino a venerdì 18 Dicembre.
Ogni regione condurrà match di qualifica in precisi orari e lassi di tempo.. di seguito l’elenco:

EU: 18.00 / 20.00 / 22.00 ora locale
US: 15.00 / 17.00 / 19.00 PST (-9 ore)
ANZ: 18.00 / 20.00 / 22.00 AEDT (+10 ore)

PlayStation Experience 2015: presentato Call of Duty World League

updated at 05-12-2015 19:18Redazione Player.it

Presentato, sul palco di San Francisco, in occasione del PlayStation Experience 2015, il Call of Duty World League, ovvero l’unico e vero torneo ufficiale dedicato a Call of Duty che mette in palio ben 3 milioni di dollari.

Solo su PS4, dunque, i giocatori di tutto il modno potranno sfidarsi a Call of Duty per aggiudicarsi un montepremi davvero goloso. La caccia è aperta.

Mobile Games: il consiglio del giorno – Call of Duty: Heroes

updated at 12-11-2015 12:46Redazione Player.it

La redazione di Player.it vi consiglia ogni giorno un gioco o una serie mobile da installare su smartphone e tablet. Il consiglio di quest’oggi è dedicato agli amanti del genere sparatutto e strategico: stiamo parlando di Call of Duty: Heroes, titolo per mobile disponibile gratis per dispositivi iOS e Android.

Caratteristiche:
Call of Duty: Heroes mette i giocatori a comando di un piccolo avamposto che dovrà essere trasformato in una base impenetrabile. Sarà possibile arruolare eroi memorabili come Price, Soap e Harper, dominando il campo di battaglia con micidiali serie di uccisioni e allearsi con altri giocatori per ricevere le ricompense in palio. Nelle proprie truppo si potranno schierare Juggernaut, Dragonfire, CLAW e altre unità entrate nella storia di Call of Duty.

Consigliato a:
Call of Duty: Heroes è consigliato non solo agli amanti del celebre franchise ma anche agli appassionati del genere strategico in tempo reale, che troveranno pane per i loro denti nel creare la base più impenetrabile e l’esercito più potente.

Scaricabile per:
Call of Duty: Heroes è scaricabile gratuitamente per dispositivi iOS da App Store ed è ottenibile senza alcun costo anche per dispositivi Android da Google Play.


Call of Duty Championship: presto in vendita i biglietti

updated at 11-02-2015 09:55Redazione Player.it

Per la prima volta, il Call of Duty Championship, presentato da Xbox aprirà al pubblico  – di età minima 18 anni – dando la possibilità ai fan di acquistare il biglietto per partecipare all’evento. I fan degli eSports di Call of Duty avranno così l’opportunità  di vedere di persona, live, i giocatori professionisti di Call of Duty competere per aggiudicarsi una parte del montepremi complessivo pari ad un milione di dollari. Un numero limitato di biglietti sarà disponibile all’acquisto attraverso il sito http://www.majorleaguegaming.com a partire dalle 19 ora italiana del 17 Febbraio.

Il Pacchetto Platinum – $100 – contiene:

·         Il Pacchetto di mappe scaricabili Call of Duty: Advanced Warfare Ascendance

·         Un’esclusiva felpa con cappuccio Call of Duty Championship 2015

·         Merchandise esclusivo Call of Duty Championship 2015

·         Token per il download del Pacchetto Personalizzazione Premium Call of Duty Championship 2015

·         Pass di tre giorni per il 2015 Call of Duty Championship, presentato da Xbox

·         Accesso alle sedute VIP

Il Pacchetto Gold – $50 – comprende:

·         Il Pacchetto di mappe scaricabili Call of Duty: Advanced Warfare Ascendance

·         Merchandise esclusivo Call of Duty Championship 2015

·         Token per il download del Pacchetto Personalizzazione Premium Call of Duty Championship 2015

·         Pass di tre giorni per il 2015 Call of Duty Championship, presentato by Xbox

·         Accesso generale

In entrambi i pacchetti d’ingresso, Activision offrirà un token per il Pacchetto Personalizzazione premium del Call of Duty Championship 2015, che contiene tre nuovi mirini, una mimetica per le armi color oro, una scheda giocatore, l’Esoscheletro e l’Elmo del Championship e molto altro.  Per i fan che volessero personalizzare il loro operatore fin da subito, questo Pacchetto Personalizzazione premium è disponibile ora all’acquisto su Xbox Live al costo di €3.99.

Call of Duty: arrivano le prime info sull’edizione 2015

updated at 06-02-2015 15:52Redazione Player.it

Questa mattina vi abbiamo dato la notizia secondo cui Sledgehammer stava lavorando ad una nuova versione di Call of Duty che sarebbe uscita a fine 2015. Ora confermiamo l’indiscrezione e vi possiamo dare anche qualche informazione in più.

A svelarla è Michael Condrey, capo della casa sviluppatrice, intervistato da Dualshockers. La notizia che possiamo dare per sicura è che il nuovo Call of Duty non sarà un Remaster di qualche edizione di successo precedente. È vero che ultimamente queste rivisitazioni in HD vanno molto di moda, ma non sarà il caso di Call of Duty. La novità più sorprendente è che si sta pensando di utilizzare un personaggio femminile come protagonista della prossima uscita. Secondo Condrey infatti le donne nel mondo militare sono sempre più presenti, ed anche nel mondo videoludico sono sempre più apprezzate le eroine. Per questo non è da escludere un protagonista femminile nel prossimo Call of Duty. Infine Condrey ha fatto un vago riferimento ad una possibile modalità in terza persona che si sta pensando di implementare già in un prossimo DLC per Advanced Warfare, ma che potrebbe essere utilizzata più probabilmente nel prossimo capitolo.

COD: AW – DLC Havoc Video Gameplay

updated at 01-02-2015 13:03Redazione Player.it
E’ disponibile da oggi il nostro Video Gameplay per il primo DLC di Call of Duty: Advanced Warfare. Il pacchetto aggiuntivo, intitolato Havoc, include quattro nuove mappe per il multigiocatore, il nuovo fucile ad energia concentrata AE4 e la sua variante personalizzata, AE4 Widowmaker oltre alla modalità cooperativa EXO: Zombi! Vi rimandiamo alla recensione e vi auguriamo buona visione.

Activision e Tencent lanciano Call of Duty Online in Cina

updated at 12-01-2015 20:02Redazione Player.it

Activision Publishing e Tencent Holdings Limited, uno dei principali provider di servizi Internet in Cina, hanno annunciato il lancio della beta aperta pubblica di Call of Duty Online a centinaia di milioni di giocatori cinesi. Al momento live in tutta la Cina, Call of Duty Online è una nuova versione free-to-play del franchise campione d’incassi Call of Duty, e segna un momento storico per la serie, che, diventata ormai un vero fenomeno pop, si espande raggiungendo il più grande mercato video ludico del mondo.

Lo sviluppo di Call of Duty Online è stato condotto da Raven Software, studio veterano di Call of Duty. Ispirato agli universi blockbuster e acclamati dalla critica di Call of Duty: Modern Warfare e Call of Duty: Black Ops, Call of Duty Online raccoglie le avventure iconiche che hanno catturato milioni di giocatori in tutto il mondo in una esperienza di Call of Duty completamente nuova, creata appositamente per la Cina.

Milioni di giocatori nel mondo occidentale hanno imparato ad apprezzare le emozioni uniche e coinvolgenti che solo Call of Duty sa far vivere.  E ora un intero, nuovo pubblico di giocatori potrà vivere tutto questo in prima persona, per la prima volta. Crediamo che Call of Duty Online rappresenterà una svolta per i giocatori cinesi” ha affermato Eric Hirshberg, CEO di Activision Publishing. “Abbiamo lavorato a stretto contatto con  il nostro partner Tencent e abbiamo messo alla prova uno dei nostri più fidati e talentuosi team di sviluppatori della Raven Software affinché offrisse la vera esperienza Call of Duty realizzata su misura per il mercato cinese. I feedback della community raccolti attraverso i test sono stati impressionanti. Non potremmo essere più entusiasti e non vediamo l’ora di conquistare cuori e menti della nuova community in Cina.

La nuova esperienza di gioco di Call of Duty free-to-play– durante la quale i giocatori possono acquistare o affittare oggetti in-game – offre ai giocatori cinesi qualcosa di unico e inedito, che include campagne single-player Hero Ops, esperienze cooperative in modalità Survival, il miglior multiplayer Call of Duty disponibile e la novità dei Cyborg (modalità PVE esclusive per il mercato cinese in Call of Duty Online) – tutte caratterizzate dell’intensità cinematografica e dal ritmo intenso che ha reso Call of Duty celebre in tutto il mondo.

Steven Ma, Senior Vice President di Tencent, ha affermato, “A partire dall’annuncio di  Call of Duty Online, abbiamo condotto una serie di alfa e beta test chiusi, ciascuno dei quali ha generato risultati estremamente positivi. Call of Duty Online è un gioco di alto livello sviluppato da una squadra d’elite e siamo onorati di portare questo attesissimo titolo ai giocatori cinesi“.

Negli ultimi anni abbiamo lavorato a stretto contatto con Tencent per personalizzare Call of Duty Online appositamente per il pubblico cinese, pur mantenendo un’autentica esperienza Call of Duty” ha affermato Brian Raffel, Studio Head di Raven Software. “Abbiamo avuto l’opportunità unica di raccogliere i momenti migliori dell’intero franchise Call of Duty– insieme a esperienze completamente nuove – e realizzare così il pacchetto di intrattenimento definitivo per un pubblico totalmente nuovo.”

Ritorna il Call of Duty Championship, presentato da Xbox

updated at 09-01-2015 12:19Redazione Player.it

E’ stato annunciato il terzo torneo annuale Call of Duty Championship, presentato da Xbox, che porterà i migliori giocatori al mondo di Call of Duty a Los Angeles, dal 27 al 29 Marzo, nella competizione definitiva di Call of Duty.

Activision, Sledgehammer Games e Xbox, in partnership con Major League Gaming (MLG) e altri partner internazionali di eSports, ospiteranno 32 dei migliori team di Call of Duty da tutto il mondo, che si sfideranno a Call of Duty: Advanced Warfare per il diritto di essere chiamati “Campioni del mondo” di Call of Duty e rivendicare il montepremi di 1 milione di dollari nel contest dove “Il potere cambia tutto”. Il torneo di quest’anno comprende una varietà di programmazioni avvincenti, durante un fine settimana emozionante, a base di partite combattute ininterrottamente e con la finale in diretta streaming sulla rete di intrattenimento online Xbox Live e altri partner televisivi.

Dal primo giorno, il team di Sledgehammer Games ha deciso di proporre ai fan un nuovo modo di giocare a Call of Duty in multiplayer. Non potremmo essere più entusiasti di come la comunità competitiva ha accolto e fatto propri i movimenti dei nuovi giocatori e le modalità di gioco di Advanced Warfare,” dice Michael Condrey, Co-fondatore e Studio Head di Sledgehammer Games. “Questa si prospetta essere una delle stagioni competitive più emozionanti di Call of Duty e il Call of Duty Championship uno dei tornei di eSport migliori dell’anno.


Glen Schofield, Co-fondatore and Studio Head di Sledgehammer Games ha aggiunto: “Abbiamo sviluppato Advanced Warfare avendo in mente la comunità competitiva e non vediamo l’ora che i talenti da tutto il mondo concorrano nella Call of Duty Championships.

I migliori team di Call of Duty dai cinque continenti, proveniente da Asia, Australia, Nord America, Sud America ed Europa, si contenderanno il loro posto nella storia di Call of Duty durante il Call of Duty Championship, presentato da Xbox, in una serie di eventi di qualificazione ospitati dalle organizzazioni di eSports. La qualificazione per il Call of Duty Championship, presentato da Xbox, avverrà attraverso tornei online giocati su  Xbox One e in onda su MLG.tv, con alcune finali regionali che avranno luogo da Febbraio ai primi di Marzo in Australia, Brasile, Gran Bretagna e Stati Uniti giocate su Xbox One e trasmesse in diretta su MLG.tv e partner televisivi supplementari.

Il Call of Duty Championship, presentato da Xbox, è aperto a tutti i giocatori qualificati, giocatori professionisti e no, a condizione che soddisfino i requisiti delle norme e dei regolamenti ufficiali

Call of Duty: Heroes esce oggi su smartphone e tablet

updated at 27-11-2014 15:58Redazione Player.it

Lo spin-off di Call of Duty, chiamato Heroes, arriva oggi sui dispositivi mobili e su tablet. Tutti i dettagli nel seguente comunicato.

Legnano, MI – Il capitano Price. Soap MacTavish. Mike Harper. Per la prima volta, i giocatori potranno reclutare alcuni dei personaggi più leggendari dei popolari universi di Call of Duty®: Modern Warfare® e Call of Duty®: Black Ops II in un’esperienza mobile totalmente nuova, Call of Duty®: Heroes. Disponibile al download sull’App Store, sul Windows Store e da oggi anche su Google Play e sull’AppStore di Amazon, Call of Duty: Heroes è un gioco di strategia e combattimento in 3D free to play che offre ai giocatori un nuovo, incredibile modo per vivere l’esperienza Call of Duty su smartphone e tablet. I giocatori hanno la possibilità di personalizzare la loro base e allenare le loro forze d’elite, che includono personaggi simbolo e non solo della saga Call of Duty®, per sconfiggere i nemici in aspre battaglie su mobile con gli amici e gli altri giocatori.

In Call of Duty: Heroes i giocatori prendono il comando di un piccolo avamposto che dovranno costruire e potenziare per renderlo una base impenetrabile, utilizzando una serie di armi ed equipaggiamenti tra cui torrette di guardia, torrette terra-aria, mine e altre 30 strutture potenziabili. I giocatori possono controllare cinque leggendari eroi della saga Call of Duty come il capitano John Price ed il Sergente John “Soap” MacTavish della serie Modern Warfare e l’operativo JSOC Mike Harper di Call of Duty: Black Ops II. Portali in battaglia utilizzando anche killstreak epiche come l’UAV, i pacchetti di rifornimento, gli assalti con i droni e con le mitragliatrici dall’elicottero con il loro bagaglio di competenze tattiche. I giocatori hanno anche accesso ad una vasta gamma di droni e fanteria alla Call of Duty tra cui i Juggernaut, i droni Dragonfire e i veicoli-drone senza pilota CLAW. I giocatori possono fare squadra con i loro amici per formare alleanze, donare truppe e sconfiggere i nemici guadagnando ricompense in-game.

“Call of Duty: Heroes porta nuovamente alla ribalta questi personaggi storici del franchise Call of Duty in un’esperienza completamente nuova creata per i giocatori mobile”, dichiara Jeremiah Maza, executive producer, Activision Publishing, Inc. “E la chiave di tutto è il puro divertimento. Non c’è davvero nulla di più divertente che chiamare i rinforzi nei panni del Capitano Price o di Mike Harper o gettarsi in una nuova missione direttamente dal proprio tablet o smartphone”.

Call of Duty e Bad Spirit insieme per una Capsule Collection esplosiva

updated at 04-11-2014 12:15Redazione Player.it

Cosa succede quando una saga di videogiochi adrenalinica e coinvolgente come Call of Duty incontra un brand di moda innovativo e fuori dagli schemi come Bad Spirit? Non può che nascere una collaborazione esplosiva, capace di dare vita a qualcosa di altrettanto unico e originale.

Stiamo parlando di Bad SPIRIT per CALL OF DUTY, la capsule collection creata da Massimo Sabbadin, stilista e anima di Bad Spirit, per Call of Duty. Una piccola e memorabile collezione composta da t-shirt, bomber e felpa proposti in diverse varianti di soggetto e colore, ideali per l’uomo e per le donne che amano un look aggressivo ma al tempo stesso cool.

Gli elementi più iconici espressi dal gioco prendono forma in questi capi che non perdono l’impronta stilistica della mano che le ha create. Nella capsule collection, infatti, il carattere audace e irriverente delle produzioni firmate Bad Spirit, che trova chiara espressione nel logo del teschio stellato, incontra le grafiche militari e i pattern da sempre caratterizzanti di Call of Duty, magistralmente uniti dalla creatività e dall’estro dello stilista Massimo Sabbadin, e realizzati con quella cura per i dettagli, per la selezione dei materiali e la stampa che da sempre caratterizzano la produzione Bad Spirit.

È proprio Massimo Sabbadin, parlando di ciò che ha ispirato la collezione, a mettere in evidenza le tante sinergie che legano le sue creazioni al franchise: “Bad Spirit non è un brand che segue mode, colori o tendenze, ma è un modo di essere: il mio. È un lifestyle che riprende e si lascia ispirare da tante contaminazioni diverse, che spaziano dallo sport alla musica, passando per il cinema. Sono proprio queste influenze a dare vita e anima alle collezioni che, per questo, hanno un appeal unico. Call of Duty, con la sua personalità forte e decisa, la sua capacità di alzare il livello d’innovazione ad ogni nuova uscita senza mai perdere il proprio unico DNA, trova facilmente posto fra le fonti di ispirazione che guidano la mia creatività, suggerendo i pattern e le atmosfere protagoniste di questa capsule collection. Senza contare che, per me che sono da sempre un grande fan di questa saga di, poter collaborare con il franchise Call of Duty è stato un sogno diventato realtà”.

Anche Paolo Chisari, General Manager e Senior Director Italy & Emerging Markets in Activision Blizzard Italia, commenta: “Avvicinare il mondo dei videogiochi d’azione a quello della moda è tutt’altro che immediato, ma il carattere così deciso e fortemente moderno dei capi Bad Spirit si sposa perfettamente con lo spirito del franchise Call of Duty. Peraltro il debutto della collezione è previsto per il 4 Novembre, giorno di uscita di Call of Duty: Advanced Warfare, il nuovo capitolo della serie che, per impronta, concezione e ambientazione, incontra pienamente lo stile innovativo e proiettato nel domani che caratterizza le creazioni di Massimo Sabbadin“.

La capsule collection Bad SPIRIT per CALL OF DUTY, composta da diverse varianti di t-shirt, bomber e felpa, è prodotta in limited edition  e sarà disponibile nel flagship store Bad Spirit di Via Marghera a Milano, nel negozio Norrgatan Boys di Vicolo Lambro a Monza, oltre che online  dal 4 novembre, giorno di lancio di Call of Duty: Advanced Warfare, fino a esaurimento scorte.

Call of Duty Vietnam: nome in codice Fog of War

updated at 11-09-2014 11:58Redazione Player.it

Sledgehammer Games stava sviluppando un episodio di Call of Duty in terza persona, ambientato in Vietnam: il fondatore dello studio afferma che il progetto era un incrocio tra Call of Duty e Uncharted, con meccaniche di gameplay simili a quelle del titolo Naughty Dog.

Internamente, il progetto era chiamato Call of Duty Fog of War, principalmente a causa dei vari problemi tecnici che hanno funestato lo sviluppo e che hanno impedito al team di eliminare l’effetto nebbia dal motore grafico. Il gioco è rimasto in fase di sviluppo per circa sei mesi e gli sviluppatori hanno creato un prototipo, una demo rifiutata da Activision, di conseguenza il progetto è stato cancellato.

Sledgehammer Games oggi si sta occupando dell’attesissimo Call of Duty Advanced Warfare, in uscita il 4 novembre su PC, PS3, PS4, Xbox One e Xbox 360.

Offertissima Call of Duty: PlayStation taglia i prezzi di tutti i capitoli

updated at 17-07-2014 12:00Redazione Player.it

Saldi estivi in casa PlayStation. La Sony ha infatti deciso di tagliare nettamente i prezzi di tutti i Call of Duty a partire dall’ultimo, Ghosts, fino a tutti quelli precedenti. Gli sconti sono importanti e arrivano a tagliare il prezzo anche della metà o più. Andiamo a vedere gli sconti che partono oggi e finiranno il 30 luglio 2014.

  • Ghosts bundle più Season Pass (PS3) da 109,99 euro a 69,99
  • Ghosts bundle più Season Pass (PS4) da 109,99 euro a 79,99
  • Ghosts Gold Edition (PS4) da 69,99 euro a 49,99
  • Ghosts Gold Edition (PS3) da 69,99 euro a 39,99
  • Black Ops 2 da 69,99 euro a 29,99
  • Modern Warfare 3 da 49,99 euro a 19,99
  • Black Ops 1 da 49,99 euro a 19,99
  • Modern Warfare 2 da 29,99 a 19,99
  • Modern Warfare 1 da 29,99 a 19,99
  • Declassified (PSVita) da 49,99 euro a 19,99
  • Classic da 14,99 euro a 11,99.

Sono previsti sconti anche dai 3 ai 4 euro su tutte le mappe.

Call of Duty: secondo gli psicologici inglesi, il gioco è responsabile della morte di due adolescenti

updated at 28-05-2014 14:08Redazione Player.it

Secondo gli studi di uno psicologo inglese, Call of Duty sarebbe responsabile della morte di due ragazzi londinesi di sedici anni: William Menzies e Callum Verde si sarebbero uccisi dopo aver perso numerose partite allo sparatutto Activision.

La sconfitta avrebbe causato nei due giovani un forte senso di inadeguatezza, tanto da spingerli alla morte. Lo psicologo precisa di non avere prove concrete riguardo l’influenza del gioco, ma che porterà avanti la causa con tutti i mezzi a sua disposizione.

La polizia svedese scambia Call of Duty per una vera sparatoria!

updated at 30-01-2013 15:23Redazione Player.it

Che i moderni videogiochi siano sempre più realistici è risaputo, ma che uno di essi, nello specifico, venga scambiato per qualcosa di più di un semplice software non era ancora capitato.

Sembra che invece lo scorso 27 gennaio a Stoccolma la polizia abbia cmpiuto un vero e proprio raid all’interno di un appartamento dal quale, secondo i vicini, provenivano urla e spari.

In realtà la squadra di dieci poliziotti che ha fatto irruzione nello stabile ha trovato semplicemente un gruppo di ragazzi intento a giocare a Call of Duty in LAN, magari col volume un po’ troppo alto.Ovviamente i poliziotti non hanno potuto fare altro che lasciare l’appartamento senza prendere nessun provvedimento contro i giocatori, ma la frittata ormai era fatta.

Call of Duty: World at War ha un nuovo video del terzo DLC

updated at 01-08-2009 01:35Redazione Player.it

Ecco il nuovo video per il terzo DLC di Call of Duty: World at War, che mostra la lotta agli zombi in modalità multiplayer cooperativo. La data di uscita di questo nuovo DLC è fissata per il 6 agosto su PS3 e Xbox 360 e oltre alla mappa mostrata in video il DLC conterrà 3 livelli giocabili in multiplayer.

Call of Duty: World at War, Patch 1.3 disponibile al download

updated at 05-03-2009 10:40Redazione Player.it


Activision rilascia con un certo anticipo secondo la tabella di marcia prevista la patch 1.3 per Pc di Call of Duty: World at War. Le migliorie sono:
l’abilitazione dei comandi /record e /demo nelle sessioni multiplayer, una gestione del suono migliorata su Windows Vista, correzione di bug che affliggevano gli screenshot e sistema di auto-bilanciamento migliorato.
L’aggiornamento da scaricare pesa 60.9 Mb Call of Duty: World at War

updated at 27-02-2009 14:50Redazione Player.it

Sblocca la modalità Co-op Veterano

Dovrete raggiungere il livello 32 per poter accedere a questa modalità

Sblocca la Modalità Nazi Zombie

Portate a termine la campagna per sbloccare questa particolare modalità da giocare in 4 giocatori

Call of Duty World at war: trucchi Wii

updated at 31-01-2009 12:28Redazione Player.it

Tutti I trucchi e i codici per scoprire i segreti di Call of duty WOrld at war versione Wii

Modalità Veterano: Raggiungi il livello 32, è una modalità in Co-op
Sbloccabili: Death Cards (si trovano nei livelli scritti a fianco delle death cards)
Berserker (Diventa Berserker) – Breaking Point
Body Armor (Solo Nemici Uccisi) – Ring of Steel
Cold Dead Hands (Armi Nemiche Scomparse) – Vendetta
Flak Jacket (Nemici più Forti contro di te) – Relentless
Hard Headed (Nemici più Forti con Proiettili) – Little Resistance
Painkiller (Rivitalizzare Squadra Co-op Morta) – Blowtorch & Corkscrew
Paintball (Pistole a Pallini Colorati) – Heart of the Reich
Sticks & Stones (Solo Coltelli e Rocce) – Their Land, Their Blood
Suicide King (Pistole Rotonde Esplosive) – Hard Landing
Thunder (Vite Esplosive) – Semper Fi
Undead Soldier (I Nemici si Revitalizzano da soli) – Eviction
Vampire (Ricarica Energia Uccidendo) – Burn ‘Em Out
Victory (Fuoco Amico) – Downfall

Sbloccabili: Armi

Aperture Sight – Vinci la Sfida a Marksman 2
Dual Magazine – Vinci la Sfida a Marksman 3
MP40 – Raggiungi il livello 10
PPSH – Raggiungi il Livello 41
Round Drum – Vinci la Sfida a Marksman 4
Suppressor – Vinci la Sfida a Marksman 1
Thompson – Raggiungi il Livello 4
Type 100 – Raggiungi il Livello 25

Sbloccabili: Fucili da Caccia
Bayonet – Vinci la Sfida a Marksman 2
Double-Barreled Shotgun – Raggiungi il Livello 19
Grip – Vinci la Sfida a Marksman 1
M1897 Trench Gun – Raggiungi il Livello 4

Aldo Franceschini

Responsabile Area Marketing e Pubblicità | Frezza Network SRL

Disqus Comments Loading...
Share

Recent Posts

Fortnite Capitolo 2 | Guida ai cambiamenti per nuovi e vecchi giocatori

Cosa c'e di nuovo in Fortnite Capitolo 2? Come cambia la mappa? Il pass battaglia? Quali sono le armi migliori…

Lettera aperta ai Publisher : Caso chiavi di gioco e libertà di stampa.

Giornalismo. Parlare di videogiochi. Publisher che vendono i propri prodotti. Tre concetti che vanno di pari passo con il lavoro…

[Speciale Halloween] 5 videogiochi horror in cui la fuga è la scelta migliore

La consuetudine dei survival horror degli ultimi anni è quella di far immedesimare il giocatore implementando la visuale in soggettiva…

Recensione: Little Town Hero, il JPRPG dai creatori di Pokémon con le musiche di Toby Fox

Un ragazzino dai capelli rossi a punta, una città invasa da mostri e idee come arma per combatterli. Little Town…

The Witcher 3 Guida | Mappe Complete: Punti d’interesse, Luoghi e Collezionabili

The Witcher 3 Mappe Complete: Punti d’interesse, Luoghi e Collezionabili – In questa sezione della nostra guida a The Witcher…

Comunità tossiche: cartellino rosso da Microsoft

Diciamocelo in faccia: uno dei motivi che spesso può portarci a non voler giocare online se non con gruppi di…