Pubblicato in: Giochi di ruolo

È disponibile Baldur’s Gate – Descent into Avernus [D&D 5E]

È disponibile in tutti i negozi da Martedì 17 Settembre la più recente avventura per Dungeons & Dragons 5E, “Baldur’s Gate – Descent into Avernus“. L’avventura parte dalle strade della corrotta città di Baldur’s Gate, presso i Forgotten Realms, e prosegue nel primo livello dei Nove Inferni, Avernus. L’epica ordalia porterà i Personaggi dal livello 1 al livello 13 e li condurrà a esplorare le distese devastate di Avernus, a contrarre patti con i Diavoli, a pilotare Macchine da Guerra Infernali e alla fine a decidere tramite le proprie azioni del destino di Baldur’s Gate stessa.

Città dannate e loschi figuri

Baldur’s Gate, la città resa celebre dall’omonima serie di videogiochi di straordinario successo, è nota per essere una città sporca, losca e pericolosa: l’esatto contrario della luminosa ed eroica Waterdeep. L’avventura inizia con dei disordini in corso in città e porterà i PG a svelare i piani della diavolessa Zariel. Spetterà ai PG cercare di sventarli prima che sia troppo tardi e Baldur’s Gate faccia la stessa fine di Elturel, una città vicina misteriosamente svanita nel nulla.

Per rappresentare al meglio protagonisti dal passato men che limpido, particolarmente adatti a essere tentati o corrotti dalle lusinghe dei Diavoli, sono previste opzioni di Background caratterizzate da sporchi segreti che ciascun Personaggio possiede, e che renderà più interessante ogni scelta di natura morale che il gruppo di gioco si troverà ad affrontare.

Un nuovo sguardo alla Blood War

I personaggi potranno essere coinvolti nella Blood War, il sanguinoso conflitto fra Diavoli e Demoni che contrappone Nove Inferni e Abisso da epoche remotissime. La Guerra del Sangue, trattata nel dettaglio nel manuale del 1996 “Hellbound: The Blood War” della TSR e riemersa l’anno scorso in un capitolo del “Mordenkainen’s Tome of Foes“, sembra essersi originata da una antica contrapposizione fra Legge e Caos, ed essere poi sfociata in un conflitto cataclismatico e interminabile a causa della natura diabolica e demoniaca dei combattenti. Mentre molti Demoni o Diavoli di alto rango guardano alla Blood War come un mero strumento per accrescere la propria influenza o il proprio potere personale, molti dei più umili o dei più sanguinari si sono abbandonati ad essa come modo di affrontare la noia di una esistenza immortale o soddisfare una inestinguibile e soprannaturale sete di violenza e distruzione.

In Descent into Avernus i personaggi potranno prendere parte a tale epico scontro parteggiando per una parte o per l’altra, stringendo patti con i Diavoli o meno; lo scenario si preannuncia essere particolarmente aperto e adattabile all’inventiva e all’iniziativa dei giocatori. Vengono anche offerti molti dettagli e molte opzioni su come rendere memorabile e orribile la permanenza dei Personaggi in un livello degli Inveri: dal cibo disgustoso alla difficoltà di dormire decentemente, passando per il rischio di mutazioni o per il contatto con orrende o pericolose forme di vita locali. Avernus viene presentato, come prevedibile, come un luogo ostile e alieno che non segue le stesse regole del mondo normale, e dove è assolutamente impossibile essere comodi, felici o sereni.

Le Macchine da Guerra Infernali

Non è un caso che i designer del gioco stessi parlino di Descent into Avernus come di “(Dungeons & Dragons) Mad Max all’Inferno!” Similmente all’avventura precedente, “Ghosts of Saltmarsh“, vengono presentate delle regole per la guida di veicoli: stavolta, tuttavia si parla di macchine da guerra che sembrano uscite da una versione fantasy e diabolica di Mad Max! Le Macchine da Guerra Infernali sono effettivamente usate da demoni e altri abitanti dell’Avernus come mezzo di locomozione per spostarsi nelle ampie distese del livello. Sono tuttavia anche congegni assassini, vere armi semoventi utili a difendersi (o ad aggredire!) le altre creature presenti nelle sterminate desolazioni di Avernus. Le regole consentono ai Personaggi di impiegarle in prima persona, sia per spostarsi che per affrontare avversari che normalmente non sarebbero alla loro portata.

Joe Manganiello e Descent into Avernus

Il modulo d’avventura è molto atteso anche per il coinvolgimento dell’attore Joe Manganiello nella sua stesura, avendo egli contribuito con alcuni PNG al testo del modulo. Fra i personaggi da lui creati c’è Arkhan il Crudele, già apparso nella fortunata web serie “Critical Role” di Matthew Mercer: Arkhan il Crudele è divenuto, nel canon ufficiale di D&D, l’attuale possessore della celeberrima Mano di Vecna, un artefatto malvagio di rara potenza creato dal leggendario arcilich Vecna. Scopo di Arkhan è la liberazione della malvagia dèa Tiamat da Avernus: una aspirazione che i Personaggi potranno decidere di aiutare o combattere.

Volume, prezzo, copertina alternativa

Il volume di 256 pagine, con illustrazioni di altissimo livello, è in vendita a un prezzo di $49,95 (al momento in cui scriviamo, è acquistabile su Amazon.it a 47,14 Euro). Nei negozi sarà disponibile anche in versione alternativa, con in copertina il teschio di Baal (una divinità dei Forgotten Realms che in passato ha avuto molto a che fare con Baldur’s Gate) e con una differente finitura.

Non abbiamo, al momento, notizie in merito all’edizione italiana da parte di Asmodee Italia.

>> Leggi anche: “Rick & Morty, l’avventura per Dungeons & Dragons” <<

Diego Martelli

Classe 1978, da sempre appassionato di fantastico e di cultura pop, geek e nerd. Lavora a Verona come tecnico informatico e coltiva, snobbando il sonno, le sue passioni come larper, roleplayer, game master, autore di giochi di ruolo dal vivo (per GRVItalia, Terre Spezzate, Eryados, e molti altri), attore amatoriale e copywriter. Collabora gioiosamente con player.it. Vive con la moglie e tre gatti irrequieti.

Disqus Comments Loading...
Share

Recent Posts

Destiny 2 | Guida all’arma esotica Accompagnatore

Il fucile a pompa Accompagnatore è un'arma esotica reintrodotta in Destiny 2 con la Stagione 4, ma l'arrivo della Stagione…

Mini Recensione | Autonauts, la mia prima colonia automatizzata

Non sempre per colonizzare un pianeta c'è bisogno di guerre e armi terraformanti, a volte bastano impegno, dolcezza e tanti…

[Anteprima] Corpus Malicious – The Codex of Evil, un’ambientazione malvagia per D&D 5E

Diciamolo, a volte bisogna far venire un infarto al Paladino Legale-Buono del party, perché si avvicina Halloween e poi siamo…

Come ottenere Legends of Runeterra, nuovo gioco di Riot

Legends of Runeterra è il nuovo gioco di carte online free-to-play sviluppato e pubblicato da Riot Games. Il gioco dovrebbe…

Recensione Mistover (Nintendo Switch)

Ah i buon vecchi dungeon crawler, genere ultra giapponese che non fa altro che insinuarsi tra le sinapsi del giocatore…

[Guida] Call of Duty Mobile | Come trovare e uccidere il boss Cerberus

Un lupo avvolto nelle fiamme stalkera i giocatori della mappa Battle Royale di Call of Duty: Mobile. Come il boss…