Dichiarazioni molto particolari quelle di Nomura, ma che dovrebbero far piacere ai fans dei giochi Square Enix. Kingdom Hearts 3 e il remake di Final Fantasy 7 sono due dei giochi maggiormente attesi in fase di sviluppo, e sono diretti dallo stesso uomo: Tetsuya Nomura di Square Enix, che ha lavorato in precedenza su entrambe le saghe. Durante un’intervista di gruppo alla Disney D23 Expo, ha spiegato come i due nuovi giochi si siano dimostrati perfettamente complementari l’uno con l’altro, rendendogli più facile la vita come regista.

“Non trovo mai alcun tipo di ostacolo o difficoltà perché i due titoli sono così diversi. In realtà, funziona a mio vantaggio il fatto che siano così dissimili. Entrambi i titoli sembrano avere una vena in comune, ma hanno caratteristiche che sono del tutto personali. Quindi, essendo i due giochi diversi, se c’è una cosa che io non posso fare mentre lavoro a uno dei due giochi, riesco a farlo nell’altro”.

Ha aggiunto che la sfida più grande è semplicemente dovuta al fatto che FF VII Remake e Kingdom Herts 3 lo tengono molto occupato.

“Ad esempio, stavamo preparando un incontro qui al D23 Expo per Kingdom Hearts, ma dobbiamo farlo molto di corsa perché nel mentre dobbiamo pianificare una riunione obbligatoria per Final Fantasy 7”.

Ungine 4 per FF VII Remake e Kingdom Hearts 3

Nomura ha anche discusso su come gli sviluppatori stanno utilizzando Unreal Engine 4 per sviluppare sia Kingdom Hearts 3 che il remake di Final Fantasy VII.

“Con Unreal 4 ci sono molti diversi middleware esistenti che sono compatibili e che possiamo utilizzare con il motore, quindi non c’è bisogno di creare tutto da zero. Quindi penso che ciò abbia permesso allo sviluppo di andare liscio”.

Ha poi descritto come stanno personalizzando il motore per soddisfare le loro esigenze, in particolare su Kingdom Hearts 3, affinché i loro giochi non sembrino come gli altri che utilizzano lo stesso motore grafico.

“Ad esempio, tutti gli gli effetti, gli effetti visivi in particolare, che vedrete, saranno molto apprezzati in Kingdom Hearts 3, ma questo è in realtà uno degli elementi che il team di sviluppo ha personalizzato su Unreal Engine 4 in modo che sia unico. Quindi i giochi sviluppati da altre società che utilizzano Unreal Engine potrebbero non essere necessariamente in grado di ricreare gli stessi generi di effetti che siamo riusciti a produrre.

Nomura non è mai stato molto propenso a parlare del remake di Final Fantasy VII, anzi, sembra essere passato molto tempo dalle ultime notizie a riguardo. Il game director, infatti, non sembrava così desideroso di discuterne al D23 come lo era per Kingdom Hearts 3. Non c’è niente di nuovo sul fronte data di uscita del remake e Nomura di certo non fornisce indizi. I fans, però, potranno sognare un lancio del gioco non molto lontano, difatti, se Kingdom Hearts 3 uscirà l’anno prossimo, come è stato annunciato, allora tutto è possibile, anche che FF VII possa avere una data di uscita non così distante.

fonte: gamespot

(Photo credits: NerdPlanet.it)