Abbiamo precedentemente parlato dell’annuncio, da parte di Games Workshop, degli Space Marines Primaris.
Questa nuova unità di Marines sarà una nuova arma nelle prossime guerre che sconvolgeranno il futuro di Warhammer 40000.
Oggi, la compagnia britannica, ci da un assaggio dell’ambientazione in cui queste nuove unità dovranno muoversi.

Nella zona prossima alla “Sacra Terra”, Guilliman sta riunendo la sua nuova armata di Adeptus Custodes, Sorelle del Silenzio e un vasto contingente di Space marine Primaris.
Oltre ad essi, altri Marines delle legioni classiche, Magli Imperiali innanzitutto, si stanno unendo alla missione del primarca.
Lo scopo è quello di far partire una nuova crociata, la “Crociata Indomitus”, che dovrà salpare in aiuto dei vari pianeti per riportare la speranza ad un Imperium sempre più circondato dall’oscurità.
Il tutto naturalmente, sotto la guida dell’ormai noto e idolatrato Primarca, il cui modello sembra essere al centro dei prossimi sviluppi della campagna in ottava edizione.

Questo naturalmente esaminando solo un lato di una galassia squarciata dalla Cicatrix Maledictum, un grande squarcio warp che la divide da poco dopo la caduta di Cadia.

 

Il nuovo assetto della Galassia

 

Sul lato opposto della galassia, invece, la luce dell’ Astronomican, da sempre guida per i viaggi Warp, è stata oscurata da una sinistra tempesta psichica.
L’intera zona è stata ribattezzata “Imperium Nihilus”, nome non proprio rassicurante.

In questa zona si trovano anche molti dei mondi capitolari delle legioni lealiste.
Un particolare accento viene posto su Baal, dove gli Angeli Sanguinari stanno affrontando l’invasione della Bioflotta Leviathan dei Tiranidi.
I figli di Sanguinus sembra stiano aspettando un aiuto che tuttavia potrebbe tardare parecchio ad arrivare.

Insomma, laddove la nuova ambientazione sembra ridare speranza ad un’umanità dove le scale di grigio tendevano sempre più verso toni scuri, dall’altra sembra toglierla a tutti coloro che sono stati tagliati fuori dalla cicatrice.
Riuscirà Guilliman a portare a termine la sua crociata e a salvare anche i mondi più lontani, o l’umanità è ormai condannata?

Quanto lo hai trovato utile/interessante? Faccelo sapere con un voto!